image-391

Catania Family Lab

info@cataniafamilylab.it

Vai a Facebook

Cercaci su Instagram

 

COLLEGAMENTI VELOCI


facebook
instagram

Il magazine delle famiglie

Idee, news e informazioni utili


facebook
instagram
phone
messenger
whatsapp

Istituto Maria Ausiliatrice: la scuola dei leader di domani

22-01-2024 19:10

Lucia Murabito

Mondo genitori, Family News, adv, open day, scuola primaria, scuola dell'infanzia, scuola secondaria, iscrizioni, anno scolastico,

Istituto Maria Ausiliatrice: la scuola dei leader di domani

Infanzia, primaria e secondaria di primo grado, l’Istituto Maria Ausiliatrice di via Caronda a Catania dedica ai suoi alunni un’offerta didattica ricca e innova

alunni.png

Infanzia, primaria e secondaria di primo grado, l’Istituto Maria Ausiliatrice di via Caronda a Catania dedica ai suoi alunni un’offerta didattica ricca e innovativa.

Scoprila insieme con noi

La scelta della scuola - dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado - è spesso una delle più travagliate nella vita di un genitore. Una volta non ci si ponevano troppi problemi: la scuola era quella più vicino a casa (o al lavoro di mamma o papà). Fine.
Negli ultimi anni invece è diventata sempre più una scelta che implica anche questioni legate a metodi di insegnamento, orari di ingresso e uscita, attività extrascolastiche.
Soprattutto fino alle scuole medie, una delle cose che più hanno valore è che i ragazzi possano sentirsi a casa: compresi, accolti, accompagnati, valorizzati e che possano avere con insegnanti e scuola un rapporto positivo, che possa renderli attivi e non contenitori da riempire di nozioni. 
C’è un istituto a Catania che risponde a tante di queste necessità e che da sempre rappresenta un faro sull’educazione: parliamo della Scuola  salesiana paritaria Maria Ausiliatrice di via Caronda a Catania.
Il Maria Ausiliatrice - ci spiega la direttrice suor Gina Sanfilippo -  è una scuola paritaria che impronta il suo metodo educativo sullo stile salesiano di Don Bosco: l’obiettivo che ci poniamo è di formare onesti cittadini che possano diventare i futuri leader, preparati, coscienziosi, responsabili e corretti. Per farlo abbiamo predisposto un ambiente scolastico accogliente che possa essere percepito dai ragazzi come casa e dove gli insegnanti e gli educatori sono dei veri e propri punti di riferimento per la loro crescita”.
 

Orario scolastico: pre e post scuola e supporto ai compiti

Le lezioni iniziano alle 8.00 e terminano alle 13.30”, prosegue sr Gina. “Ma l’istituto offre tantissime possibilità che vanno incontro alle esigenze delle famiglie con i genitori lavoratori e che supportano i ragazzi nell’apprendimento”.
Il pre scuola inizia già alle 7.00: avrete infatti possibilità di lasciare i ragazzi molto presto al mattino, cosa comodissima soprattutto per chi lavora su turni o in uffici che prevedono l’ingresso già alle 7.30. 
I ragazzi sono sempre seguiti e monitorati da un educatore”, ci tiene a precisare sr Gina.
 

compiti.png

Finito l’orario delle lezioni, i ragazzi potranno rimanere a pranzo a scuola, usufruendo della mensa. Alle ore 14.30 inizia il supporto ai compiti: i ragazzi sono affiancati - e se necessario aiutati - nello svolgimento dei compiti assegnati fino alle 16.30 per la primaria e fino alle 17:00 per la secondaria.

Le lingue straniere

L’Istituto Maria Ausiliatrice garantisce ai ragazzi anche l’insegnamento di due lingue straniere, già a partire dalla scuola dell’infanzia. Gli alunni studiano, con le modalità e gli orari adatti ad ogni ordine e grado, sia l’inglese che lo spagnolo, mettendo alla prova quanto appreso ed esercitando la lingua parlata con insegnanti madrelingua e con ore di CLIL.

La ricreazione in cortile

cortile.jpeg

Come in ogni istituto salesiano che si rispetti, il cortile ha un posto importantissimo.
È il luogo del gioco e dello svago - ci racconta sr Gina - dove i ragazzi passano l’attesa dell’inizio delle lezioni ma anche la ricreazione che fanno sempre all’aperto, dall’infanzia alla secondaria. 
 

In caso di pioggia possono radunarsi sotto i portici o nelle verande, ma in ogni caso preferiamo sempre farli uscire dalla classe così che possano staccare la spina e svagarsi

Attività extrascolastiche

Crediamo fortemente - continua ancora sr Gina - che la formazione dei ragazzi non passi solo dalle lezioni scolastiche. È importante che possano mettersi alla prova e impegnarsi anche in attività extrascolastiche che li aiutino a sviluppare abilità artistiche o sportive. È per questo che nel pomeriggio, dopo i compiti, i ragazzi potranno scegliere tra calcio, basket, pallavolo, danza, corsi di musica, d’arte, di teatro e altro ancora. Abbiamo un’offerta molto vasta, che cerca di abbracciare buona parte delle richieste delle famiglie ”.
 

pittura.jpeg

L'Istituto Maria Ausiliatrice ha infatti una bellissima e innovativa palestra, un salone teatro con oltre 350 posti a sedere, e svariati laboratori (di scienze, di fisica, di arte, di informatica usati durante l’orario scolastico, ma anche pomeridiano).

È possibile anche frequentare i corsi di inglese e spagnolo e poter prendere le diverse certificazioni (Cambridge e DELE).
Tutto va a completare la formazione dei nostri ragazzi: senza spostamenti, le famiglie potranno garantire loro non solo un’istruzione di livello e attenta alle potenzialità e ai talenti del singolo, ma anche diverse attività extra scolastiche. Il tutto in un solo luogo all’interno del quale i ragazzi possano sentirsi a casa”. 

La scuola dell’infanzia

Da sempre, oltre alla primaria e alla secondaria di primo grado, l’Istituto Maria Ausiliatrice accoglie anche i bambini più piccoli all’interno dei locali spaziosi e colorati della scuola dell’infanzia.

Abbiamo due sezioni di scuola dell’infanzia”, ci racconta ancora sr Gina con la maestra Jessica.  “Ogni classe è eterogenea e formata quindi da bambini di 3, 4 e 5 anni. Insieme imparano il concetto di famiglia e di supporto reciproco: i grandi aiutano i più piccoli che, stando a contatto con i compagnetti più grandi apprendono ad essere autonomi. Poi, quando necessario, i gruppi classe vengono suddivisi per età così che ognuno, secondo il proprio livello di crescita e maturazione, possa sviluppare le proprie abilità”, ci spiega la maestra.

precalcolo2.jpeg

Tre volte a settimana i più grandi si esercitano con prescrittura, prelettura e precalcolo, mentre i più piccoli proseguono con attività artistiche e laboratoriali per esercitare la manualità fine.

L’open house: come visitare la scuola

L’open day è ormai passato, ma l’Istituto apre le sue porte quotidianamente, dal lunedì al sabato, ai genitori che vogliono visitare la struttura e conoscere l’offerta didattica. Quindi se volete maggiori informazioni potete prenotare una visita a questo link e scegliere il vostro giorno di visita

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder