image-391

Catania Family Lab

info@cataniafamilylab.it

Vai a Facebook

Cercaci su Instagram

 

COLLEGAMENTI VELOCI


facebook
instagram

Il magazine delle famiglie


facebook
instagram
phone
messenger
whatsapp

Idee, news e informazioni utili

Pancia sporgente dopo il parto? Potrebbe trattarsi di diastasi

27-08-2020 13:29

Alessandra Drago

Gravidanza e post parto, I professionisti, Fisioterapista, gravidanza, post parto, diastasi addominale, pancia sporgente post parto ,

Pancia sporgente dopo il parto? Potrebbe trattarsi di diastasi

La diastasi dei retti addominali non è solo un'inestetismo. Provoca diversi problemi fisici per cui è utile riconoscerla e trattarla.

diastasi-addominale-cose-come-riconoscerla-catania-family-lab-.jpg

La diastasi dei retti dell’addome altro non è che un’allontanamento dei due ventri del muscolo retto dell’addome, tenuti insieme da un tessuto molto resistente e poco elastico, chiamata linea alba.

diastasi-addominale-catania-family-lab-1024x456-.jpeg

Tale allontanamento muscolare permette che il feto abbia spazio nella sua crescita all’interno del corpo materno. Ciò accade grazie ad una diversa composizione ormonale che permette di rendere tutti i tessuti più  lassi e cedevoli.

 

Di norma dopo 12 settimane dal parto questi ormoni iniziano a regredire significativamente, ma ogni corpo è diverso e i tempi possono variare fino a circa 6 mesi. Studi clinici hanno riscontrato una maggiore incidenza in donne post cesareo, ma non esiste una reale correlazione se non la presenza di feti particolarmente grandi o madri particolarmente minute.

 

Come faccio a capire se ho diastasi?

Ecco i segnali:

 

  • addome protruso anche se si perde peso
  • gonfiore alla pancia dopo i pasti
  • dolore alla schiena
  • protuberanza all'addome (detta pinna)
  • perdite di urina dopo la minzione o dopo uno sforzo.
     

Quali sono i fattori che predispongono ad averla?

  • pancione particolarmente grande o dalla forma particolare (pancia a punta o molto alta, parto gemellare)
  • addome molto tonico prima della gravidanza
  • avere più 35 anni di età

Altre cause minori:

  • sovraccarico da eccessiva attività fisica (danza e bodybuilding in particolare, ma anche pallavolo)
  • tosse cronica
     

Come fare diagnosi?

Per prima cosa fai un'autovalutazione: ecco un video che può esserti utile!

 

Successivamente, bisogna rivolgersi ad un medico esperto in materia perché è facile entrare in errore e sovraccaricare la fascia addominale. La prima cosa da fare è la valutazione tramite ecografia.

 

Cosa faccio se penso di avere diastasi?

 

 

 

 

Sospendere l’attività fisica classica, lo sport tende a creare un iperpressione che può peggiorare la situazione.

 

Rivolgersi a personale medico specializzato per fare corretta diagnosi e iniziare  un percorso di terapia che permette il recupero immediato del tono e nei casi più  importanti di diastasi preparati all’intervento,  rendendo il recupero veloce e molto più soddisfacente. Se ancora non lo hai fatto, ti consigliamo di iscriverti al gruppo facebook

Diastasi Italia Official Group per saperne di più. 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder