image-391

Catania Family Lab

info@cataniafamilylab.it

Vai a Facebook

Cercaci su Instagram

 

COLLEGAMENTI VELOCI


facebook
instagram

Il magazine delle famiglie


facebook
instagram
phone
messenger
whatsapp

Idee, news e informazioni utili

App per imparare l'inglese: i nostri consigli!

30-07-2020 13:53

cataniafamilylab

Mondo genitori, Family News,

App per imparare l'inglese: i nostri consigli!

app-per-imparare-inglese-adulti-e-bambini-catania-family-lab-.jpg


E se voleste approfittare di queste lunghe giornate d'estate per dedicarci a quel corso d’Inglese che abbiamo sempre rimandato?



Il web, come sappiamo, è una fonte inesauribile di risorse e ne esistono tantissime, tra portali, app e canali youtube, dedicate all’apprendimento dell’Inglese per adulti e bambini.



Da insegnante non posso certo attribuire loro doti miracolose ma offrono sicuramente un valido e soprattutto comodo aiuto per ampliare il proprio vocabolario, consolidare quelle strutture grammaticali che non riuscite a farvi entrare in testa e sicuramente costituiscono un metodo fortemente efficace per allenare l’ascolto.



Anche, e soprattutto, per quanto riguarda l’introduzione precoce dell’Inglese, mi preme mettere in guardia contro la diffusa credenza che i nostri figli possano imparare una lingua attraverso la visione di video e cartoni e l’uso di app su dispostivi elettronici.



L’apprendimento dei bambini passa dall’interazione con persone a loro vicine (genitori, parenti, insegnanti), tant’è che lo strumento passivo può sì permettere al bambino un approccio divertente e leggero con la lingua ma non rispondono all’esigenza di comunicare che alla base dell’acquisizione delle lingue, che sia essa materna o straniera.


Eccovi qui le mie 5 risorse preferite per imparare l’Inglese per adulti. 

  1. Rosetta Stone: il software più popolare, seppur anche il più costoso (attualmente con uno sconto del 50%) per imparare l’Inglese con ben 5 milioni di acquirenti in 150 nazioni. Oltre ai privati ed alle aziende, lo usano anche enti governativi e militari di varie nazioni, come ad esempio la NASA ed il Dipartimento di Stato americano. E’ composto da diversi livelli con prima lezione prova gratuita in cui si passa dall’apprendimento di vocaboli a quello di concetti per arrivare alla formazione di frasi da usare in una conversazione.
  2. DuoLingo: è invece una risorsa gratuita disponibile su pc o tramite applicazione che in seguito a un piccolo test di livello prepara l’accesso agli accattivanti contenuti con percorsi guidati attraverso diversi esercizi, che vanno dalla scrittura all’ascolto, per una durata a scelta dell’utente di: 5, 10, 15 o 20 minuti al giorno.
  3. Italki: una community di tandem linguistici: di cosa si tratta? Beh proprio di uno scambio linguistico in cui si cerca uno dei tanti iscritti in base al proprio livello di competenze linguistiche si richiede l’amicizia e si inizia a conversare usando la piattaforma preferita (solitamente skype). Oltre a questo scambio gratuito, Italki mette a disposizione dei tutor professionali con cui fare lezione a costi contenuti
  4. BBC Learn English: la sezione della popolare tv britannica dedicata all'insegnamento della lingua inglese. E la mia preferita perché, seppur rivolgendosi a chi mastica già un po’ d’inglese (direi a un livello intermedio) simula un’apprendimento reale perché ti catapulta in un English Speaking World dove per sopravvivere devi necessariamente fare un piccolo sforzo. Propone video, attività e diverse sezioni d’interesse per migliorare le proprie competenze.
  5. TED talks: le famose conferenze disponibili su youtube o tramite podcasts sono un ottimo metodo per allenare l’ascolto di uno studente intermedio: così come si faceva con i film quando il web non esisteva, si lavora sula comprensione orale, apprendendo dei vocaboli nuovi e specifici stimolando la nascita di nuove idee e arricchendo la propria coscienza critica.

App per bambini per imparare l'inglese: le top 5 (in ordine sparso)

  1. Super Simple Songs: sicuramente il più noto canale youtube con filastrocche e canzoncine accattivanti per imparare l’Inglese. Quello che forse non sapete è che anche la risorsa preferite di tutte le teachers che sfruttano il ricchissimo sito web per schede, giochi e idee per attività creative organizzati per tema. La sezione Pancake Manor è adatta ai più grandicelli. Andate subito a dare un’occhiata!
  2. Learn EnglishKids: è il portale del British Council dedicato ai bambini in età scolare. E organizzato in sezioni suddivise per competenze con video di canzoncine, racconti, tutorial e ancora schede per esercitarsi a leggere e scrivere, grammatica e giochi interattivi.
  3. WowEnglish: forse qualcuno conosce già Steve e Maggie, i due esilaranti personaggi del canale youtube WattsEnglish. Ebbene, il nostro simpaticissimo Steve ha reso gratuiti per 30 giorni tutti i video e le canzoni della sua app per imparare l’Inglese a casa. Alla base c’è un metodo adottato a livello internazionaleda molte scuole e che il volto reale di un teacher che stimola l’apprendimento naturale dei bambini.
  4. Baby TV: ah quanto abbiamo adorato questo delizioso canale tv ricco di simpatici cartoni dal tono pacato, filastrocche e tantissimi spunti per imparare. Disponibile su Skytv e adatto ai più piccoli.
  5. Lingokids: è un’app dedicata ai bambini dai 2 agli 8 anni progettata per offrire un ambiente di apprendimento dell’inglese sicuro, privo di distrazioni e pubblicità in quest’app i più piccoli saranno introdotti all’inglese parlato attraverso numerosi minigiochi, tramite il metodo adattivo e ludico utilizzato da Lingokids. I bambini impareranno a pronunciare e scrivere in inglese, dall’ABC fino a frasi e conversazioni più complesse.

Queste sono solo alcune delle centinaia di risorse  offerte dal web, ma ve ne tante altre, gratuite e non, come ABA English, Fluentify, Babbel con funzionamento più o meno simile e altrettanti canali youtube  dedicati ai più piccoli tra cui i simpatici Cocomelon e Little Baby Bum: insomma c’è proprio l’imbarazzo della scelta, non vi resta che provare e scegliere la più adatta alle vostre esigenze!


Stay tuned & good luck!


Articolo scritto da: 


Valentina Valastro

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder