image-391

Catania Family Lab

info@cataniafamilylab.it

Vai a Facebook

Cercaci su Instagram

 

COLLEGAMENTI VELOCI


facebook
instagram

Il magazine delle famiglie


facebook
instagram
phone
messenger
whatsapp

Idee, news e informazioni utili

Il reflusso gastro-esofageo del neonato

12-04-2018 03:52

catania family lab

I professionisti, Pediatra,

Il reflusso gastro-esofageo del neonato

baby-6969801920-.jpg


Scritto da: Angela D'ambra Pediatra



Ebbene si, il famoso reflusso che tanto tedia gli adulti purtroppo tormenta anche i più piccoli.



E’ caratterizzato dalla risalita di contenuto gastrico in esofago, a volte associata a vomito o rigurgito. Nella maggior parte dei casi si tratta di una condizione fisiologica che scompare con la crescita del bambino.



I sintomi principali di questa condizione sono vomito abituale, tosse persistente, rifiuto dell’alimentazione, disturbi della deglutizione, pianto inconsolabile e altri sintomi a volte difficili da interpretare come pirosi, algie addominali e coliche.



Nei casi più severi il reflusso gastro-esofageo può portare a patologie più importanti come asma e polmoniti ricorrenti.



La diagnosi si basa soprattutto sul racconto della mamma, su una raccolta precisa dell’anamnesi e sulla valutazione dei sintomi dopo terapia, raramente saranno necessari ulteriori accertamenti diagnostici.



La terapia consiste in una serie di accorgimenti dietetici e posturali:


  • mantenerlo in posizione eretta per i 30 minuti successivi alla poppata, quando in posizione supina mantenere la testa del piccolo in posizione più elevata rispetto al resto del corpo (l’uso di ovetti completamente reclinabili al posto delle navicelle , il cybex cloud Q giusto per citarne uno),
  • l’uso di addensanti nel latte o di latti anti-reflusso (se si allatta artificialmente).
  • Solo nei casi più severi sarà necessaria la terapia farmacologica.

 


Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder